XXXI CICLO

XXXII CICLO

OBIETTIVI FORMATIVI

 

Il Dottorato in Medicina Traslazionale in Oncologia ed Ematologia intende:


- Fornire una adeguata preparazione culturale e metodologica nonché esperienza di ricerca clinica e di laboratorio nell'ambito della medicina traslazionale con particolare riferimento alle moderne tecnologie di analisi genetica, genomica e proteomica

- Far acquisire al dottorando cognizioni, capacità ed abilità di tipo progettuale, sperimentale ed analitico fino al raggiungimento di una autonoma attività di ricerca. Ci si propone di favorire il raggiungimento di tali obiettivi proponendo temi di ricerca relativi a patologie i cui aspetti molecolari e fisiopatologici rappresentino un valido modello di genesi e progressione tumorale

- Far acquisire le capacità di approccio integrato al paziente e di pianificazione di terapie mirate, Questo aspetto integrato si realizza affrontando sia temi di ricerca prettamente clinica che di base (fattori molecolari ereditari e acquisiti, sempre con finalità applicativa).

-Personalizzare Il programma formativo a seconda del retroterra culturale dei discenti , perseguendo la massima interdisciplinarietà. Viene condotto un tipo di formazione che possa altresì aumentare le probabilità di inserimento dei discenti nelle istituzioni accademiche e scientifiche e nelle industrie biotecnologico-farmaceutiche.


Articolato in n. 3 curricula:

-Oncologia traslazionale

-Ematologia Traslazionale

-Genetica oncologica e patologia molecolare

Coordinatore: Alberto Ballestrero
Referenti Amm.vi: Stefania Merlano