Presentazione

Presso la Facoltà di Medicina e chirurgia dell’Università degli Studi di Genova è istituita la Scuola di specializzazione in Malattie dell’apparato respiratorio. La scuola ha lo scopo di formare specialisti nel settore professionale delle malattie respiratorie che comprende: prevenzione, fisiopatologia, semeiotica, diagnostica clinica e strumentale, clinica, terapia e riabilitazione delle malattie dell’apparato respiratorio.
Obiettivi: lo specializzando deve acquisire conoscenze avanzate sui meccanismi eziopatogenetici delle malattie dell’apparato respiratorio e deve acquisire le conoscenze basilari di fisiopatologia. Lo specializzando deve acquisire le conoscenze teoriche e pratiche in tutti i settori di laboratorio applicati alle malattie respiratorie con particolare riguardo alla citoistopatologia, alle tecniche immuno-allergiche, alle tecniche di valutazione strumentale della funzione dell’apparato respiratorio, della cardioemodinamica e della ventilazione meccanica. Deve inoltre acquisire conoscenze e capacità interpretative nella diagnostica per immagini, e di tutte le metodiche strumentali utilizzate nella diagnostica delle malattie dell’apparato respiratorio. Tutte le tecniche cliniche e diagnostiche sono effettuate seguendo le norme di buona pratica clinica.

Obiettivi
Lo specializzando deve acquisire le conoscenze tecniche e la pratica clinica relative alla diagnostica clinica, endoscopica e per immagini; dovrà saper eseguire le pratiche endoscopiche/invasive secondo le norme di buona pratica; dovrà anche essere in grado di seguire studi clinici di fase II-IV. Lo specializzando in formazione deve anche acquisire l’autonomia clinica necessaria a trattare le principali patologie che costituiscono condizione di emergenza respiratoria.

Gli specializzandi (medici in formazione specialistica) svolgono tutte le attività cliniche di base correlate alla specializzazione (reparto di degenza) e quelle più dettagliate (patologia del sonno, insufficienza respiratoria, allegologia respiratoria) sotto la supervisone dei medici strutturati. Tutti gli specializzandi ricevono la formazione in medicina internistica (tronco comune) ed in fisiopatologia respiratoria. Inoltre è consentito un periodo di 3-6 mesi di formazione nelle strutture convenzionate con particolari interessi clinici e di ricerca. Tutti gli specializzandi, in base alla loro esperienza, sono coinvolti nelle sperimentazioni cliniche e nella pubblicazione di articoli scientifici. I Medici Specializzandi svolgono la loro attività di formazione partecipando all’attività didattica (seminari, insegnamento, esami), ai turni di guardia divisionale e di reparto, sempre sotto la supervisione dei medici strutturati.

Responsabile

Prof. Giovanni Passalacqua, Professore Associato

Sede

Viale Benedetto XV, 6
16100-Genova (GE)