Pubblicato

OGGETTO
Nell’ambito dell’Accordo bilaterale di collaborazione Scientifica e Tecnologica Italia e Cina 2016-2018, il Ministero degli Affari Esteri e Cooperazione Internazionale italiano ha pubblicato il bando per la presentazione di progetti di ricerca congiunti di ‘Grande Rilevanza’ inerenti i settori indicati nel seguito.
I progetti dovranno avere forti impatti bilaterali, attraverso il rafforzamento e/o la creazione di nuove collaborazioni di elevata rilevanza scientifica per i due Paesi.

CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE
Ogni proposta deve essere inviata dai responsabili scientifici italiani e cinesi, rispettivamente ai propri Enti di riferimento. Proposte presentate solo da una Parte non saranno presi in considerazione ai fini della valutazione.
PER PARTE ITALIANA Il coordinatore scientifico italiano deve essere in possesso della cittadinanza italiana (o di un Paese dell’Unione Europea ma con residenza in Italia) e deve essere strutturato presso un Ente di ricerca pubblico o privato riconosciuto dal Ministero dell’Educazione, dell’Università e della Ricerca.
ATTENZIONE: Ogni coordinatore può presentare un solo progetto, pena l’esclusione.
PER PARTE CINESE: i criteri di eleggibilità sono specificati nel bando pubblicato al link: http://www.nsfc.gov.cn/publish/portal0/tab434/module1146/more.htm

SETTORI DI RICERCA
Potranno essere presentati progetti in una delle seguenti aree di ricerca:
- New Materials, with particular reference to Two-dimentional systems and graphene;
- Environment, with particular reference to Urban Circular Economy;
- Physics and Astrophysics with particular reference to quantum technology and dark matter;
- Health, with particular reference to personalized Medicine, Genomics and chronic diseases.
NOTA BENE: Non saranno presi in considerazione progetti inerenti altre tematiche di ricerca.
ATTENZIONE: nel caso di progetti che coinvolgano animali o soggetti umani è obbligatorio garantire il rispetto di quanto specificato nel bando.

DURATA: 3 anni.

IMPORTI: il contributo finanziato dal MAECI è da intendersi come co-finanziamento, pertanto sarà necessario un contributo finanziario da parte dei soggetti partecipanti italiani.
NOTA BENE: Per l’Italia, la percentuale massima di cofinanziamento del MAECI si attesta intorno al 60% del costo totale (più generalmente attorno al 40-50% dei costi totali, pari a circa 20.000-30.000 Euro all’anno).

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE:
Il cofinanziamento dei progetti di Grande Rilevanza non è automatico ma è subordinato ad una procedura articolata in due fasi:

FASE 1 (bando attuale): i progetti presentati ed eventualmente selezionati nell’ambito del presente bando saranno inseriti nel relativo Protocollo Esecutivo bilaterale ma non saranno immediatamente finanziati. Si tratta quindi, in questa fase, di una segnalazione preliminare di progetti che saranno sottoposti a valutazione prima a livello nazionale poi a livello congiunto bilaterale.

FASE 2 (bando ad hoc annuale): solo i progetti selezionati nella fase 1 e quindi inseriti nel Protocollo Esecutivo, potranno partecipare al successivo apposito bando annuale per la richiesta di cofinanziamento vera e propria. Tale bando, pubblicato annualmente dal Ministero degli Affari Esteri (generalmente nel mese di Gennaio), sarà tempestivamente divulgato agli interessati dall’Ufficio scrivente non appena disponibile.

Nell’ambito del presente bando, le proposte devono essere presentate in INGLESE dal proponente italiano al MAECI attraverso la piattaforma on-line (http://web.esteri.it/pgr/sviluppo) mentre il proponente cinese dovrà presentare la proposta al proprio Ministero secondo le modalità indicate nel proprio bando.

SCADENZA: 22 Giugno 2017 ore 17:00 CEST.

DOCUMENTAZIONE DI SUPPORTO: Il testo completo del presente invito è reperibile sul sito del MAE all’indirizzo:
http://www.esteri.it/mae/it/politica_estera/cooperscientificatecnologica...

ASSISTENZA CONSULENZA E SUPPORTO ALLO SVILUPPO DELLE PROPOSTE
Per incontri dedicati, in particolare per lo sviluppo dell’idea progettuale, la predisposizione della domanda (compilazione della modulistica etc.) nonché il supporto per gli aspetti gestionali, potete contattare il Settore Ricerca e cooperazione scientifica internazionale ai seguenti riferimenti:

Barbara Pirilli - Capo Settore - Tel. 010.209.94.68 - e-mail: barbara.pirilli@unige.it oppure:
Mariapaola Moreno - Tel. 010.209.51.608 - e-mail: mariapaola.moreno@unige.it
Francesca Panciroli - Tel. 010.209.93.65 - e-mail: francesca.panciroli@unige.it
Mara Gilardi – Tel. 010.209.5215 – e-mail: mara.gilardi@unige.it


Informazioni e contatti

Data pubblicazione:
Data di scadenza: