Pubblicato

La DG Giustizia della Commissione europea ha pubblicato un invito a presentare proposte nel campo delle politiche sulle droghe, nell’ambito del programma Giustizia (JUST).

Scadenza: 25 Ottobre 2017, ore 17.00 CET

Obiettivi
Le proposte inviate per questo bando devono indirizzarsi ad almeno una delle seguenti priorità:

Attività di supporto nell’area dell’identificazione e della epidemiologia dell’uso delle nuove sostanze psicoattive;
Attività di supporto che siano una risposta concreta alle sfide poste dalla vendita online di droghe;
Supporto alle organizzazioni della società civile per rinforzare la loro funzione di patrocinio, la loro capacità di fare la differenza a livello locale, la condivisione dei metodi delle buone pratiche, gli interventi basati sulle conoscenze e sulle capacità acquisite sul campo e la definizione di standard qualitativi minimi nel campo della riduzione della domanda di droga;
Supporto ai principali attori istituzionali coinvolti nella prevenzione attraverso un espansione delle loro conoscenze e capacità, in particolare nel contesto degli standard di qualità minimi.

Le proposte presentate devono dimostrarsi in linea con le azioni e le politiche dell’Unione in materia di droga, in particolare con la EU Drugs Strategy 2013/2020.

Tipi di azione finanziati:

Raccolta di dati, sondaggi e attività di ricerca;
Attività di formazione;
Apprendimento reciproco, sviluppo di reti, identificazione e scambio di buone pratiche, cooperazione;
Eventi, conferenze, incontri di esperti;
Attività di disseminazione e di sensibilizzazione.

Le azioni proposte non potranno avere una durata superiore ai 36 mesi.

Ulteriori informazioni sul presente invito sono reperibili al seguente link:
http://ec.europa.eu/research/participants/data/ref/other_eu_prog/justice...

Destinatari
Possono presentare proposte di progetto persone giuridiche pubbliche o private stabilite negli Stati Membri.
È necessaria la costituzione di un partenariato composto da almeno due enti stabiliti in due diversi Paesi aderenti al Programma Giustizia (tutti gli Stati Membri, eccetto Regno Unito e Danimarca).

Budget e contributo comunitario
Il budget stanziato dalla Commissione per il presente bando è di 2.6 milioni di euro.
Il contributo comunitario non può superare l’80% dei costi totali eligibili. I costi indiretti sono calcolati forfettariamente nella misura del 7% dei costi diretti.
La richiesta di co-finanziamento non può essere inferiore ai 250.000 euro.

Presentazione della proposta
Le proposte vanno presentate telematicamente utilizzando la piattaforma predisposta su Participant Portal al seguente link:
http://ec.europa.eu/research/participants/portal/desktop/en/opportunitie...

L’Ateneo è già registrato e possiede il proprio PIC - Participant Identification Code. Coloro che intendono presentare una proposta devono accedere a Participant Portal con il loro ECAS ACCOUNT, se già registrati sul portale, o crearsi un account personale se nuovi utenti (selezionare “Are you a new user?” e quindi procedere con l’iscrizione), selezionare il bando di interesse e procedere con l’invio della proposta (start submission). L’ECAS Account consente di accedere alla modulistica per la predisposizione dei progetti e di inviare elettronicamente la proposta.

Per ulteriori informazioni, per assistenza nella predisposizione della proposta e nella compilazione della modulistica e per supporto per gli aspetti gestionali, potete contattare il servizio scrivente ai seguenti recapiti:

Settore Ricerca finanziata dalla Commissione europea (CE)

Dott.ssa Claudia Sanguineti
Tel. 010 209 9204, Email: claudia.sanguineti@unige.it

Dott.ssa Laura Fiorito
Tel. 010 209 51654, Email: laura.fiorito@edu.unige.it


Informazioni e contatti

Data pubblicazione:
Data di scadenza: